domenica 7 ottobre 2012

CALCATA






Arroccato sulla roccia di tufo sopra la valle del Treja, un piccolo borgo medievale in provincia di Viterbo: questo è Calcata


Il borgo abbandonato dalla maggior parte dei suoi  abitanti, in seguito a frequenti crolli della rupe,  intorno agli anni 70 fu  riscoperto e ripopolato da artisti che acquistarono e trasformarono le vecchie e fatiscenti abitazioni in luoghi da favola


l'unica via d' ingresso al borgo è attraverso quest'arco, più precisamente, una doppia porta


le "poltrone in pietra" poste sulla piccola piazza


davanti al Palazzo Baronale


accanto al quale si erge la Chiesa parrocchiale dedicata ai santi Cornelio e Cipriano


la bella piazza




il fantastico forno


è impossibile non rimanere attratti da questo posto, con i suoi bei balconi e finestre


e i suoi angoli di grande fascino


stradine strette e tortuose si aprono all'improvviso in suggestivi spazi con balconate e cortili


pieni di piante e fiori




 la Madonna del grano, alla quale il paese dedica ogni anno una festa, è posta davanti al Granarone


sede dell'omonima Associazione culturale, rappresenta il cuore pulsante delle attività artistiche e culturali di Calcata. Ospita mostre (come in questo caso), ma anche concerti (in fondo si scorge un pianoforte), spettacoli teatrali, presentazione di libri e tanto altro ancora


un tempo era la sede della banca del grano, in seguito fu adibito a granaio.
Alla parete è appeso un  antico documento del 1777.
Presidente dell'associazione Il Granarone, è l'artista olandese Marijcke Van Der Maden ed è anche colei che ha provveduto a far rinascere l'edificio da tempo abbandonato


l'ho ritratta nel  suo studio, una vecchia cantina scavata nel tufo, Marijcke, famosa a livello internazionale, crea bambole e marionette ispirandosi a fiabe e leggende


bellissimo e di grande rilievo artistico  è il suo presepe, i figuranti rappresentano reali abitanti di Calcata


ogni anno aggiunge nuove figure e  i calcatesi attendono con ansia l'uscita dei nuovi personaggi

 
camminando per i vicoli del borgo, può capitare d'incontrare un personaggio molto particolare: una bella signora vestita con un abito orientale con un cestino in mano, che   quotidianamente riempie di erbe, frutti e fiori: la sua passione


vedete che spettacolo? Ogni volta che svoltiamo l'angolo  ci attende una sorpresa


questo simpatico micio attende pazientemente l'apertura del negozio, ne approfitta per scaldarsi al tiepido sole autunnale


mentre si continua a camminare ed esplorare, si respira un'atmosfera da favola, è facile confondere il sogno con la realtà


un altro micione spunta sopra la nostra testa, si può tranquillamente dire che Calcata è il paese delle fate, dei folletti e dei gatti, ce ne sono veramente tanti


tutto mi affascina, mi sento appagata


non mancano certo negozi e negozietti


ce ne sono per tutti i gusti, ovviamente tutti rigorosamente artigianali


questo è l'ingresso alla  sala dei 201 tè, ce ne sono per tutti i gusti e provenienti da ogni parte del mondo


Siamo appena entrati in un altro magico mondo: lo Studio d'Arte Porta Segreta, la galleria dell'artista Giancarlo Croce, dove in vari ambienti sono esposte opere di artisti contemporanei e dello stesso Croce.
Questo è un suo  meraviglioso bassorilievo che riproduce l'amata Calcata


sarebbe riduttivo definire la Porta Segreta come una semplice galleria, è molto di più, infatti scendendo per un'angusta scala scavata sul tufo, si arriva nel cuore della Calcata sotterranea, ci troviamo all'interno di un antico ipogeo


risalendo al piano terra , non si può non rimanere affascinati davanti ad un'altra splendida opera di Giancarlo Croce, un  anamorfismo di Calcata. Provo a spiegare banalmente quello che ho capito io: l'anamorfismo è la trasformazione prospettica di un'immagine disegnata su un piano e trasferita su un oggetto particolarmente inclinato che permette l'esatta visione del soggetto riprodotto.....comunque capirete meglio semplicemente ammirandola


per chiudere in bellezza una splendida giornata, non potevamo dare almeno uno sguardo al Parco Valle del Treja. Questo è l'antico ponte che attraversa il Treja, l'edificio che appena si scorge a destra, è la sede della mola medievale da poco ristrutturata


ed ecco apparire le stupende Cascate di Monte Gelato


Una giornata fantastica che vi consiglio caldamente......un mondo fuori dal mondo.
Un ringraziamento alla nostra splendida guida Teresa di Cosimo, innamorata della sua terra, che ha messo a nostra disposizione tutto il suo cuore per trasmetterci le magiche sensazioni che abbiamo vissuto

46 commenti:

  1. Wow Emi, ci hai acocmpagnato per mano in modo suuperlativo e questo Borgo è Meraviglioso!!
    Un bacio.
    Morena

    RispondiElimina
  2. Grazie per questo post. Ho vissuto a Roma e sul Lago di Bracciano per 13 anni e sono andata a Calcata tante volte. Con le tue foto mi hai fatto tornare dei bellissimi ricordi:))) Ciao Helga

    RispondiElimina
  3. Cara Emi credo che non basterebbe scrivere un libre per descrivere questa borgata.
    Tu la hai fatto in un post che mia fatto sognare di poterlo vedere! non si sa mai!
    quella carrellata di foto sono bellissime e io non mi resta che dirti grazie di avere tutto questo condiviso con tutti noi.
    Buona domenica cara amica, con un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Emiliana, come posso ringraziarti? Grazie a questo post dove mi hai permesso di passeggiare, anche se solo virtualmente, in un luogo così incantevole e dove vivrei da SUBITO, ho potuto togliere in me della tristezza. Capitano giornate così, ma queste foto, questi luoghi davvero da favola mi hanno fatto ritrovare un pò di serenità. Questo è un altro luogo che metto tra i posti che desidero ARDENTEMENTE visitare. Grazie mille, davvero!!! Paola

    RispondiElimina
  5. che bel posto, complimenti e grazie per la segnalazione...

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia.... ne sono rimasta affascinata...
    Grazie!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Emi ci delizi spesso con immagini davvero suggestive! Mi hai fatto fare una bella gita, grazie di cuore. Oggi sono costretta in casa con figlio influenzato e la casa sottosopra causa lavori di ristrutturazione!
    buon domenica

    RispondiElimina
  8. Da studioso delle tradizioni medievali non posso che ammirare la tenacia di chi continua a far vivere questi posti, impreziositi dal tuo occhio per i dettagli.
    Grazie e buona continuazione.
    Pierrot

    RispondiElimina
  9. Che paese da fiaba grazie per questa bella passeggiata
    Ciao Renza

    RispondiElimina
  10. Ciao Emiliana, molto suggestivo il tuo reportage
    Complimenti e grazie per la piacevole condivisione.

    RispondiElimina
  11. Veramente uno spettacolo! Non conoscevo questo posto, le tue foto mi hanno permesso di apprezzarne tutto il fascino.
    grazie
    a presto
    nunzia

    RispondiElimina
  12. Bellissimo reportage di un luogo meraviglioso!
    Grazie alle tue immagini l'ho visitato insieme a te: grazie!!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  13. Grazie Emi per avermi fatto visitare attraverso i tuoi occhi questo fantastico posto
    che meriterebbe di essere immortalato nella tela,
    un affetuoso abbraccio
    Tiziano.

    RispondiElimina
  14. What a lovely place! We in the US don't have anything quite that old. Your photographs are beautiful and make me want to visit. Someday I'll get back to Italy. Thank you so much for the charming post.

    RispondiElimina
  15. I forgot to mention, I love your header with the pomegranate. I planted one last year, but it hasn't produced any fruit yet.

    RispondiElimina
  16. Grazie Emi, anche oggi mi hai fatta sognare!
    Un abbraccio
    Adriana

    RispondiElimina
  17. Bellissimi posti,magicamente ritratti da te!Grazie della condivisione Lieta

    RispondiElimina
  18. Che posto delizioso Emiliana!
    Peccato che per me sia così lontano per visitarlo in giornata.
    Meno male che tu ci hai deliziato con queste bellissime immagini, e meno male che c'è ancora qualcuno che ama questi posti e li mantiene vivi nel loro splendore.
    Grazie per questo bellissimo reportage!
    saluti
    sabrina

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia di posto,e le tue foto sempre stupende..

    RispondiElimina
  20. Bellissimo questo antico Borgo di cui non conoscevo l esistenza..il tuo viaggio mi ha affascinato, spero di avere l occasione di visitare personalmente questo splendido piccolo paese:-) complimenti per il.post, un abbraccio Cinzia

    RispondiElimina
  21. Il reportage di questo fantastico luogo è molto bello.
    Ho visto che anche il resto nel tuo blog è molto bello e creativo come i gioielli che mi hanno conquistata :)
    Saluti e grazie per la visita.
    Francesca

    RispondiElimina
  22. Wow!!! What a trip I just went through with you. It's a beautiful village indeed. Thank you for all the stories and photos. :-) judy

    RispondiElimina
  23. calcata è molto bella !hai ragione Emi quando lo definisci un luogo da favola...io spesso ci vado la domenica con la mia famiglia perchè è poco lontano dal mio paese.Pensa che mia figlia ha una foto proprio sulle poltrone di roccia baci
    Roberta

    RispondiElimina
  24. E' davvero un paese incantato... grazie per questa visita emozionante, ci hai fatto assaporare immagine dopo immagine l'atmosfera unica di questo bellissimo borgo di cui prendo nota, se dovessi capitare da quelle parti non mi lascerò certo sfuggire l'occasione di visitarlo!!! Buona settimana, a presto!

    RispondiElimina
  25. questi sono i luoghi che amo visitare odio le grandi città ma questi borghi ricchi di fascino e piccoli particolari....grazie per questo giro.glo

    RispondiElimina
  26. Che posto fantastico, sembra proprio uscito dal passato.
    Un'ottima idea per una bella gita, grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina
  27. What a beautiful place! Stunning photographs as usual.Thanks for sharing Emi.

    RispondiElimina
  28. Belle foto, bel reportage, splendida località

    RispondiElimina
  29. Giro spesso l'Italia in lungo e largo ma questo luogo incantato non lo conosco.Le tue foto mi hanno conquistato.
    La prossima sarà la visita di questi luoghi.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  30. Ciao Emi
    Foto bellissime! Grazie per il tour. Bella vista tanti. Amo le foto di gatti :)
    -Kim

    RispondiElimina
  31. ¡Gracias por tu comentario en mi blog! Tú nos regalas unos bellos rincones en esta entrada. Son unas imágenes mágicas. Un saludo y estaremos en contacto. Un abrazo.

    RispondiElimina
  32. Buongiorno Emi,
    Che belle immagini. E proprio un paradiso. Grazie per il posto meraviglioso! Mi fa venire voglia di visitare. Spero che tuo marito e te stati benissimo.
    Grande abbraccio,
    Giac

    RispondiElimina
  33. bellissimo reportage...posto veramente interessante...belli i portoni colorati...
    ciao da claudette

    RispondiElimina
  34. ieri mattina ho fatto il "primo commento", come mai oggi non c'è più??!!Comunque avevo scritto:" Un bel reportage e bellissime foto, per la prima hai fatto miracoli! Brava, saluti Manuela

    RispondiElimina
  35. Sono rimasta a bocca aperta...questo posto è spettacolare!
    Un abbraccio
    Barby

    RispondiElimina
  36. ma che meraviglia!!!
    ho sempre amato girare per borghi mediovali, hanno qualcosa di veramente magico: il tempo sembra essersi fermato e si avverte una sensazione di pace nel camminare per viuzze dove in ogni angolo si scoprono scorci da favola.
    Grazie mille della segnalazione.
    Erica

    RispondiElimina
  37. Che in Italia ci siano tantissime e bellissime cose da vedere e da scoprire, questo lo sapevo già da tempo ... francamente non avevo mai sentito parlare di Calcata.
    Grazie, grazissime per tanta bellezza che mi hai fatto trovare nel tuo bellissimo blog.
    Un abbraccio
    Mandi

    RispondiElimina
  38. splendide foto cara Emy e ottime descrizioni
    Grazie del giretto virtuale!!!
    Baci
    Bruna

    RispondiElimina
  39. Grazie del tour, un posto splendido e affascinante
    Lu

    RispondiElimina
  40. Ciao Emi
    Che posto fantastico. Bellissime foto!!
    Molte grazie per la condivisione.
    erba

    RispondiElimina
  41. Che posto!!
    Stupendo!!!
    A presto!
    Laura

    RispondiElimina
  42. Un bello lugar para visitar, bonito reportaje fotografico y con muy buenos detalles.

    Saludos.

    RispondiElimina
  43. Immagini suggestive cara Emiliana, trasmettono tutto il calore e la bellezza di quel borgo antico. Complimenti.
    Saluti Margherita.

    RispondiElimina
  44. Un posto incantevole nel vero senso del termine..grazie che con le tue foto e descrizioni condividi con noi queste bellezze.
    Un bacio Fabrizia

    RispondiElimina
  45. Ma vedo che anche tu sei una girandolona! Calcata la conosco benissimo ed ho quasi tutte le foto che hai pubblicato tu. Ci sono stata anche durante il periodo natalizio ed ho ammirato il famoso presepio cui accennavi nel tuo post e mi sono seduta sulle poltrone di pietra. L'anno scorso ci abbiamo trascorso il ferragosto ed il pomeriggio siamo andati a rinfrescarci alle cascate del Monte Gelato. Calcata sta veramente a due passi dal paese di mia madre, cioé S. Oreste (Monte Soratte). Se non lo conosci fai una passeggiata anche li, io lo trovo delizioso con tutti i suoi vicoli e vicoletti. E poi nella bella stagione ci sono varie feste a cominciare da quella della Madonna di maggio conosciuta in tutto l'alto Lazio. La sera dopo la processione, danno fuoco alla montagna con tutte fascine e poi c'é un meraviglioso spettacolo di fuochi d'artificio che ogni anno si rinnova e stupisce. In agosto c'é la Festa dei Vicoli, poi la Festa dei giovani, la festa dei cacciatori, la festa del santo protettore e a carnevale organizzano qualche carro per i bambini.

    RispondiElimina