martedì 30 settembre 2014

Una domenica pomeriggio salendo in centro...................... a Perugia



E' un pò che non parlo della mia città: Perugia, ma oggi voglio portarvi con me in centro. Più esattamente, salire in centro, per chi non conoscesse Perugia e soprattutto l'acropoli, è bene sapere che per camminare in pianura è necessario arrivare in corso Vannucci, è indubbiamente una città in salita,  anche se supportata da scale mobili. Il mio percorso preferito è da sempre: parcheggio alla Cupa e salire per via dei Priori. Andiamo, dai...............




E' in corso un'estemporanea di pittura che ha come tema via dei Priori, i pittori hanno iniziato il loro lavoro al mattino e adesso stanno dando le ultime pennellate alle opere




mi piace molto questo quadro




è un percorso inconsueto e piacevolissimo




i pittori approfittano per esporre altre loro opere e scopro con piacere che quelle che sto fotografando, sono il lavoro di una mia conoscenza, l'insegnante di pallacanestro di mio figlio, la signora Nicoletta 
Giuglietti, che bello!!!! E' proprio brava, complimenti Nicoletta




anche quest'artista sta terminando il suo lavoro




proprio bravi




gli attrezzi del mestiere




uno dei punti più importanti della via, è sicuramente la torre medievale degli Sciri, recentemente restaurata




gli artisti che hanno teminato il lavoro, mettono a posto i loro strumenti


9


le opere vengono mano a mano appoggiate al muro in attesa del verdetto dei giudici. In bocca al lupo a tutti!!!!




lasciati i pittori alle spalle, riprendiamo la nostra salita




è un continuo susseguirsi di vicoli e vie laterali, sempre strette e in salita, questa è la bella via Ritorta

 

via sant'Agata




via dell'Orso




la salita è quasi terminata, si vede uno scorcio della facciata posteriore del Palazzo dei Priori, sede del Comune di Perugia e della Galleria Nazionale dell'Umbria

 


 


finalmente siamo arrivati in corso Vannucci

 


la facciata del Palazzo dei Priori


  19 


la lunetta del portale principale è un gioiello dell'arte gotica, le tre statue rappresentano i santi protettori della città: San Lorenzo, San Ercolano e San Costanzo (attuale patrono)




è una bella giornata ed è piacevole fare quattro passi fra i negozi e tavolini dei bar




la bella vetrina del mitico caffè Sandri

 


uno scorcio dell'interno

 


oggi il corso è particolarmente affollato




dopo la bella salita andiamo a sederci sulle panchine dei giardini Carducci




i portici del Palazzo della Prefettura




inizia ad imbrunire e si accendono i primi lampioni. Un ultimo sguardo al campanile di San Domenico e si torna  indietro. Allora................vi è  piaciuta la passeggiata?



martedì 9 settembre 2014

Orecchini, orecchini e ancora orecchini



Oggi voglio presentarvi le mie ultime creazioni in fatto di orecchini. Portate pazienza perchè sono veramente tanti





Inizio con questo color corallo, che adoro!!!  All'estremità ho inserito rispettivamente una perla e un componente argentato. Perla a parte, il resto proviene dal bottino di materiali acquistati durante il mio viaggio in Marocco esattamente un anno fa. Materiali che ho usato anche per realizzare i prossimi  4 modelli




pietre nere e componenti argento anticato


16


pietre diverse nei due orecchini ma l'armonia d'insieme mi piace




molto particolari le due grandi pietre di  vetro argentato




ho usato due pezzi unici per questi maxi orecchini leggerissimi




turchese e silver per il modello etno-chic  




altro modello ma stesso genere del precedente

 


goccia con perla e piccolo cristallo




ancora turchese e cristalli neri di due dimensioni diverse  




ruota rossa e sfere nere 




due grandi topazi




smeraldi con perla




per ogni sfera ho usato 31 cristalli




due gustosissime amarene

 


grandi cerchi di cristalli cognac

 


ancora cerchi ma più piccoli e sottili


13 

 
stessa tonalità ma notevole la differenza: il cristallo superiore è trasparente, quello sotto decisamente più grande e opaco

 


molto luminoso il grande cristallo dalle tante sfaccettature




e poi le perle violet e fucsia

 


ancora cerchi

 


per concludere, orecchini a  grappolo in due dimensioni diverse realizzati con la tecnica chainmaille. Gli anelli in alluminio argentato  e dorato , rendono quest'orecchino molto leggero e di grande effetto




Ce n'è  per tutti i gusti non vi pare???


domenica 24 agosto 2014

Lassù sulle montagne........................




Quest'anno la mia vacanza è stata breve ma molto intensa. Amo da sempre la montagna, per tanti anni, fino a quando i figli venivano ancora con noi, abbiamo trascorso delle vacanze bellissime in Piemonte e Val d'Aosta, mai nella zona Dolomiti. Pertanto quest'anno abbiamo fatto il grande passo, con il risultato  che il mio amore per la montagna è notevolmente aumentato 



Come al solito ho scattato tantissime foto, alcune delle quali voglio condividerle con voi




le chiesette di montagna........... ma quanto sono dolci?




meravigliose le fioriture ai balconi e alle finestre. Solo nei paesini di montagna si vedono composizioni semplici ma estremamente armoniche e romantiche

 


fontane d'acqua ovunque e sempre bellissime anche quando sono semplici come questa


 


la spettacolare bellezza del lago di Carezza mi ha lasciato senza fiato




fondali mozzafiato




che cambiano spesso sfumatura. Sembra un quadro di Monet


07


Una volta terminato  il giro del lago, vediamo che c'è la possibilità di fare delle passeggiate, ci incuriosisce quella che porta al Lago di mezzo, rapidamente imbocchiamo il sentiero che sembra molto semplice da percorrere



 ma più si va avanti. più il percorso è accidentato, soprattutto a causa delle continue e recenti piogge, incontriamo pozze d'acqua ovunque, stiamo quasi per mollare, quando da lontano avvistiamo il lago

 


 meno scenografico del Carezza ma comunque molto bello

 


 

Fortunatamente un'altra bella giornata di sole ci attende. Lasciata la macchina a Passo San Pellegrino, saliamo a piedi fino al Rifugio Fuchiade metri 1972



è un mondo da favola, mi sento leggera e felice!!!!!

 


 


 




 immagino che miele meraviglioso uscirà da queste coloratissime arnie



troppo bello!!!!!!!!!


20 


arrivati al rifugio ci fermiamo un pò per riposarci, ma stanno scendendo dei nuvoloni, forse è meglio tornare indietro

 


Tornati alla base ci godiamo un ottimo pranzo e subito dopo una piacevole passeggiata intorno a questo splendido laghetto




Inutile dire che ho già una grossa nostalgia di quei brevi ma bellissimi giorni trascorsi lontano dalla complicata realtà di tutti i giorni