domenica 2 dicembre 2012

Via dei Priori fra arte e artigianato



Via dei Priori è una delle vie principali del centro storico di Perugia, è piena di storia e di chiese,  non tutte  individuabili al primo sguardo, ragione per la quale alcune di esse sono sconosciute pure a molti perugini.
Sicuramente chi viene a Perugia non può andarsene senza averla percorsa, è piacevole anche entrare nei piccoli negozi di artigiani, fermarsi a parlare con loro e magari acquistare qualche loro manifattura da portarsi a casa


La prima chiesa che incontriamo, scendendo da Corso Vannucci, è San Filippo Neri


la bellissima facciata tutta in travertino, è stata recentemente riportata a nuova vita dopo un lungo restauro


questa lapide, sta a ricordare il luogo dove Pietro Vannucci detto il Perugino, aveva una delle sue botteghe, l'altra si trovava a Firenze



secondo una rappresentazione dell'epoca, che ci mostra l'attuale proprietaria della casa, l'esterno della bottega doveva apparire più o meno cosi


attualmente si presenta così


bassorilievo posto all'ingresso della bottega, mentre ascolto quello che la signora racconta, ho la sensazione di essere osservata, mi volto, alzo lo sguardo.......


ed ecco un simpatico musino che ci osserva guardingo dalla fessura di una finestra


poco distante dalla bottega del Perugino, i resti degli ingressi delle antiche botteghe, a destra della foto, la porta piccola rialzata è uno degli esempi più significativi della cosiddetta "porta del morto"


siamo ora dentro   una delle attuali botteghe artistiche ed esattamente al "Pozzo delle ceramiche",la sorridente signora che stiamo vedendo è Maria Antonietta Taticchi,  artista della ceramica, i suoi lavori sono bellissimi e unici nel loro genere. Al suo laboratorio dedicherò più avanti un post, come ho già fatto per altre importanti botteghe Perugine


più avanti il  giovane liutaio Federico Cesarini, al lavoro


uno scorcio della ripida e dritta strada che porta al centro città


al centro della foto, la prossima chiesetta che visiteremo, dedicata ai santi Stefano e Valentino; sull'angolo   si intravede la facciata di un'altra chiesa chiusa per restauri e  a sinistra il Palazzo degli Oddi








bella vero? C'era tanta pace in questa chiesetta


Bellissimi stucchi!!!! Siamo all'ingresso dell'Oratorio della confraternita di S. Francesco


e questa è la splendida chiesa dell'oratorio, una vera chicca


lo storico negozio dedicato alle belle arti, infatti poco più avanti si trova l'Accademia delle Belle Arti


l'esposizione dello stilista Roberto Reali, in primo piano la sua collezione di bambole 


in modo particolare di quelle anni '70, ripescate in fondi e soffitte, che lui riporta a nuova vita, confezionando per loro abiti ed accessori


Questo è a mio avviso, uno dei luoghi più suggestivi di Perugia: Piazza San Francesco al Prato, un complesso fantastico, a destra la chiesa che da il nome alla Piazza, a sinistra l'Oratorio di San Bernardino e incastratata fra le due chiese, l'Accademia delle Belle Arti



la Chiesa di San Francesco al prato, eretta dai frati francescani verso la metà del duecento, poco dopo la morte del santo; da allora non ha trovato mai pace, è stata oggetto di continui restauri a causa dei ripetuti crolli dovuti al terreno franoso sul quale è stata edificata. Attualmente sono in corso restauri all'interno e la  parte posteriore dell'edificio è ancora aperta






 nelle tre foto sopra, bei particolari esterni della chiesa


la stupenda facciata dell'Oratorio di S. Bernardino


pur essendo bellissima, all'epoca doveva essere mozzafiato, se si pensa che per il colore azzurro è stata usata polvere di lapislazzuli


all'interno si può ammirare il bellissimo gonfalone di Benedetto Bonfigli


 importante l'altare costituito da un sarcofago paleocristiano, nel quale riposa il Beato Egidio, compagno di San Francesco. Dalle due porte dietro l'altare si accede all'oratorio di Sant'Andrea




con un bellissimo soffitto a cassettoni


risalendo s'incontra  la chiesa della Commenda di San Luca Evangelista del Sovrano ordine dei Cavalieri di Malta, attaccata alla quale, ancora un'altra chiesa


dedicata alla Madonna della Luce e a San Luca


all'interno una bellissima immagine miracolosa della Madonna, opera di Tiberio d'Assisi.


Attaccata a quest'ultima chiesa, incontriamo l'etrusca porta Trasimena, così chiamata perchè aperta in direzione del Lago Trasimeno. 
Mentre sto li a fotografare ed ammirare, mi capita di parlare con un signore che sta prendendo atto del danno che qualcuno ha fatto alla sua autovettura e parlando parlando, viene fuori che lui abita nel palazzo che si scorge a sinistra e che i vasi di fiori che vediamo sopra all'arco, altro non sono che il suo terrazzo.........
gentilissimo c'invita a salire per fare le foto dal suo meraviglioso appartamento


una vista fantastica, si intravede via dei Priori fino alla sommità, infatti il campanile che si scorge in fondo è del Palazzo dei Priori in Corso Vannucci. La torre che vediamo ingabbiata, è la Torre degli Sciri, attualmente in restauro; è l'unica torre che resta delle tante seminate per Perugia, tutte abbattute per ordine del papa dopo la sconfitta di Perugia nello scontro per l'indipendenza dallo stato pontificio.
Ma tornando al nostro gentilissimo interlocutore, mi regala qualcosa di molto prezioso, alcuni scatti antichi della via e anche alcune sue foto fatte dalla sua stupenda abitazione 


questa infatti è una sua foto, il tetto a sinistra è la chiesa della Madonna della luce e la bella scalinata è l'inizio di via del Poggio.
Concludo questo lungo post con le preziose immagini che il dottor Luca Cimaroli  mi ha molto cortesemente messo a dispozione, per le quali lo ringrazio caldamente








38 commenti:

  1. L'ho percorsa più di 45 anni fa, con la gita della quinta ginnasio.
    Queste tue bellissime foto mi confermano che Perugia è una meravigliosa città d'arte, e non solo.

    RispondiElimina
  2. tutto bello, ottimi i particolari

    RispondiElimina
  3. Ho visitato Perugia tantissima anni fa, anch'io in gita scolastica, e mi riprometto sempre di ritornarci.... dopo il tuo bellissimo post il desiderio è ritornato più forte che mai!
    Sei bravissima e sai presentare in modo veramente speciale ogni angolo, scorcio, panorama.
    Adriana

    RispondiElimina
  4. che belle foto! Emiliana , come al soito sei bravissima!!
    baci

    RispondiElimina
  5. Grazie a te riesco a visitare questa magnifica città, dai suoi scorci e angoli fantastici, una città piena di storia, arte, cultura. Grazie mille, non sai che piacere per me vedere questo post! Paola

    RispondiElimina
  6. Buongiorno Emiliana e' bello svegliarsi il lunedi e immergersi subito in questa citta' si storia e arte, bellissime le foto d'epoca!grazie e buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Tutto molto interessante, grazie Emy!

    RispondiElimina
  8. Cara Emi un post grandioso e molto interessante, scendendo piano piano le foto lasciano una certa emozione, quanto mi piacerebbe poter esserci una volta per vedere con i miei occhi. Un grazie infinite per ora mi accontento di ammirare tutto qui.
    Buona settimana cara amica.
    tomaso

    RispondiElimina
  9. Che belle queste foto!!!
    Avendo la nonna, la mamma e gli zii di Perugia è stato emozionante vederle...
    Per un po' è stato come essere di lì a Perugia.
    Melania

    RispondiElimina
  10. Che bellezza questa città! Purtroppo non l'ho mai visitata, perciò ti ringrazio ancora una volta di farci conoscere questi bei posti attraverso le tue bellissime foto.
    un abbraccio
    sabrina

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia! Queste foto mi ricordano momenti bellissimi di quando giovincella studiavo a Perugia. Era qualche annetto(?) fa ma non dimentico certo l'atmosfera di Perugia.Non è tanto lontana da casa mia e ci farò presto una visitina.
    Baci Sara

    RispondiElimina
  12. grazie Emiliana.. Un post favoloso su una via favolosa della mia splendida e amata città..

    Cordialmente,
    Francesca Croci

    RispondiElimina
  13. Grazie Emiliana, mi hai veramente stupito! il tuo lavoro è uno stupendo contributo a Via dei Priori:)

    RispondiElimina
  14. Emiliana, un magnifico viaggio attraverso il cuore della tua bellissima città, complimenti!!!

    RispondiElimina
  15. Che emozione Emi con questo tuo bellissimo servizio ,questi luoghi sono a me molto cari. Perugia, nonostante le mie origini marchigiane è diventata ormai da tempo la mia città e questi luoghi,queste vie, hanno scandito la mia giovinezza e scandiscono tuttora la mia vita,non finendo mai di stupirmi!!!Grazie
    Un caro abbraccio,Nicoletta

    RispondiElimina
  16. Fantastico!! non vedevo l'ora di vedere iltuo servizio fotografico, che come sempre è magnifico, sia per le foto che per i particolari (non ti sfugge nulla - vedi gattino-). Le tue foto bellissime, e quelle in bianco e nero del dottor Cimaroli uno spettacolo. Saluti carissimi Manuela

    RispondiElimina
  17. Ma che bellissimo reportage, grazie per avermi fatto rivivere in foto questa stupenda città.
    Mi hai fatto ripensare alle ferie trascorse per diversi anni in Umbria; e alle splendide giornate trascorse in quei luoghi così speciali ...
    Perugia è tra quelli, anche se visitata a 40° all' ombra è stato abbastanza deleterio !!!
    Ti abbraccio con affetto e buonissima giornata
    Love et bisous Ve

    RispondiElimina
  18. Bellissime le foto, che bei posti ricchi di storia e di arte, beato chi ci vive...io per esempio mi vedo già nella bottega del Perugino!Mi piace tanto il gatto alla finestra, io adoro i gatti. Ciao, Lina

    RispondiElimina
  19. A beautiful town, old and new things, they bond, cheers Emi.

    RispondiElimina
  20. Se penso a quante volte sono passato per Perugia senza fermarmi vedendo queste tue meravigliose foto vedo cosa mi sono perso, spero di poter ritornare un giono
    e fermarmi a visitarla
    ciao buona serata.
    Tiziano.

    RispondiElimina
  21. Che scorpacciata di belle immagini!!! Per me che non ho mai visto Perugia è stato ok!!!
    e le immagini dei ciclamini sotto...un incanto!!! Bravissima !!!
    ciao a presto Lieta

    RispondiElimina
  22. Ci hai fatto fare un magnifico tour in una deliziosa città!!
    un saluto Elisa

    RispondiElimina
  23. Che splendido luogo Perugia! Un passato di magnificenza ancora presente con le sue tracce tangibili. Hai ricreato il volto di questa città con la tua carrellata di immagini. Sono stata più di una volta a Perugia. Un posto indimenticabile.

    RispondiElimina
  24. Sono venuta a ringraziarti per la tua visita! Non conoscevo il tuo blog ed è stata una piacevole scoperta....eho scoperto che sei una Perugina!!! Siamo tutte e due Umbre. Ciao ciao
    Barbara

    RispondiElimina
  25. Due è meglio di UNO!! Ahaha!! Grazie mille per i tuoi voti, è un sostegno davvero prezioso!
    Mi sono unita ai tuoi followers, adoro i blog pieni di foto e storie! :) Grazie per questo giro virtuale di Perugia! Stupenda!

    Ciao!

    Anto

    RispondiElimina
  26. Ops, mi era sfuggita la foto dell'albero di natale, bellissima!! come bellissime sono le foto del reportage che ho riguardato ancora!! saluti Manuela

    RispondiElimina
  27. Ciao Emi,
    è tanto tempo che non passo da te, ed ho deciso di tornarci in un momento magico come questo... ci si avvicina al Natale!
    Mi sono, dunque, ritrovata in un questo post che di magia ne ha davvero tanta...
    ...grazie per questo bellissimo viaggio, minuziosamente raccontato, fotografato, come molto bene sai fare!
    Ti abbraccio fortissimo & ti auguro un Magico Natale a te e a tutti i tuoi cari.
    Tornerò presto a trovarti.
    Agnese... dalla sua "cuccia"!

    RispondiElimina
  28. Che meraviglia!!! Questo post è davvero magico...
    Un bacione
    Babi

    RispondiElimina
  29. Sono ripassata per un saluto e un abbraccio.

    RispondiElimina
  30. É meraviglioso, mi piace moltissimo, bella città e belle fotografie. Complimenti. Besos.

    RispondiElimina
  31. Bellissime foto.
    Passa da me c'è un pensierino.

    RispondiElimina
  32. Very beautiful pictures! Thanks for the tour!

    RispondiElimina
  33. E' troppo tempo che non vado a Perugia....pensare che l'adoro....è così ricca di arte, storia...ed è così viva....Un abbraccio, era tanto che non passavo, ma mi sono fatta un giretto turistico nel tuo blog ed è stato come sempre gradevole ed interessante!
    A presto SaraT

    RispondiElimina
  34. Grazie per i viaggi che ci fai fare attraverso luoghi meravigliosi, ricchi di storia e di arte. La tua città è uno splendore.
    buona serata
    Sabrina

    RispondiElimina
  35. Cara Emi,
    Che belli questi posti!!!!!! Le tue foto sono meravigliose! Mi sono incantata!! Ti ringrazio molto!!!
    Un abbraccio
    erba

    RispondiElimina
  36. Che meraviglia!! Anche lì, come a Lucca, chiese vicinissime l'una all'altra! Gentile il signore dei fiori...buona domenica, Arianna

    RispondiElimina