giovedì 31 ottobre 2013

Conoscere il Marocco attraverso la sua gente


Circa un mese fa, in occasione dell'anniversario della mia nascita.......... insieme a mio marito abbiamo visitato il Marocco. Chi mi conosce sa quante mila foto possa aver scattato.... in effetti esagero sempre, mi lascio sopraffare dal sacro fuoco. Questa volta però non mi sono limitata a fotografare bellezze naturali e artistiche, ma ho puntato soprattutto sulla gente. 
I volti, l'abbigliamento, le attività, gli svaghi, i gesti quotidiani........... osservare la gente trovo   sia  il modo più diretto per arrivare a conoscere, almeno in parte, un mondo diverso dal nostro, ma non per questo meno bello e interessante, un mondo pieno di colori.
 Vi invito quindi a seguirmi in questo percorso, non credo che vi annoierete




servire il thè alla menta è un rito, in qualunque locale viene servito facendolo precipitare dall'alto, in questa immagine l'effetto è veramente scenografico e il thè buonissimo!!!!!!!!!! Ve lo dice una che non ama il thè, ma vi assicuro che a questo non si può resistere






002




003


solenne la guardia, stupendo il cavallo, anche lui immobile






la nostra guida a Meknes, una giovane signora amabilissima, parla perfettamente l'italiano nonostante non abbia mai messo piede in Italia


il cardatore di lana

  007 




ho visto tanti sarti lavorare ad una velocità impossibile, non si riescono a seguire i movimenti dell'ago e del filo, non so proprio come facciano

 

 


 tante persone, soprattutto anziani, chiedono l'elemosina



il venditore d'acqua, imbottigliata manualmente in bottiglie di fortuna




lo scalpellinatore di tessere di mosaico, un lavoro di grande precisione. Il proprietario del laboratorio ci ha spiegato che la prima cosa che un bravo scalpellinatore deve imparare è la postura. Dev'essere tremendo abituarsi a tenere le gambe in una posizione tanto innaturale, immagino la sofferenza  dei primi tempi

013 
 
i cocchieri di carrozzelle a Marrakech. Siamo usciti di sera tutti in gruppo, la nostra guida ha affittato una decina di carrozze, abbiamo visitato i posti più caratteristici della città. Avrei voluto fare tante foto, per questo mi ero messa accanto al cocchiere,  purtroppo i continui sobbalzi della carrozza non me lo hanno permesso, quest'immagine l'ho scattata mentre eravamo fermi al semaforo, un vero peccato! però è stato bello e divertente

014

parecchie donne indossano il burka




 

il venditore di olive
 







l'acquaiolo. Un tempo un vero mestiere, ora solo folklore ad uso dei turisti

 


 

autentici personaggi  i due signori a riposo sotto i portici

 


il cambio della guardia

 

belle e colorate le ragazze, in netta contrapposizione con la signora in nero






è domenica pomeriggio e queste belle ragazze tutte acchittate sono pronte per una passeggiata in centro



tripudio di colori

 

ovunque ci sono fontane simili a questa e quando si avvicina l'ora della preghiera, gli uomini corrono a lavarsi i piedi


questo simpatico signore mi ha chiesto di fotografarlo




mi piace molto quest'immagine, un pugno di  persone molto diverse fra loro........

 

un mezzo di trasporto ancora in piena attività, ne abbiamo incontrati tanti e ovunque, perfino in superstrada e pure contromano

 






 

la signora sta preparando la pasta fillo



qui ci troviamo nel bel mezzo di un souk (mercato) e incontriamo continuamente asini carichi di merce,   quando passano bisogna avere l'accortezza di farsi subito da parte perchè non si fermano, ma in alcune viuzze molto strette, soprattutto a Fes, diventa alquanto difficile



perfetto equilibrio!!!


incontro fra le vasche dei tintori



tintori di pellame al lavoro fra le vasche. Qui gli odori sono decisamente acri, considerate che insieme ai colori si usa anche il guano dei colombi...........ai turisti  viene consegnato un rametto di menta prima di entrare, deve essere annusato quando gli odori della lavorazione della pelle diventano troppo nauseabondi



sto annusando a pieni polmoni il mio mazzolino di menta e sopra al muretto ne ho un altro di riserva



simpaticissimo il sarto con il colbacco, abbiamo scambiato quattro chiacchiere nel mio francese stentato


il fabbro

 

il signore al telaio sta tessendo fibre di aloe, si proprio la pianta che tutti conosciamo, ho acquistato da lui una bella stola variopinta







uno dei tanti musicisti alla piazza di Marrakech




madri che accompagnano le bimbe a scuola







i pescatori di Essaouira
 













 

tutte due portano un sacco, ma quanta diversità.........l'alba e il tramonto

 

non vi dico che velocità con quell'uncinetto: una scheggia e senza nemmeno guardare le maglie

 


 

e infine coloro che ci hanno accompagnato per l'intero viaggio:  a sinistra Mohamed, la nostra guida e a destra Mustafà il nostro autista.

Vi siete fatti un'idea di questo popolo? Vi è piaciuto il mio reportage o vi ho annoiato? Avete visto quanti colori?
Lasciatemi le vostre impressioni. Un abbraccio a tutti

44 commenti:

  1. Le tue foto sono talmente belle che mi sono persa ad ammirarle. Mi sembra di essere stata anch'io lì con te a respirare l'aria laboriosa ed affascinante di questo bel popolo.
    Ti abbraccio e ti auguro buon pomeriggio

    RispondiElimina
  2. Altro che annoiare! Un bellissimo reportage ricchissimo di immagini. La sensazione è che sia un paese dove gli opposti coesistono, abiti neri e abiti colorati, modernità e tradizione, ricchi signori in ozio, povera gente al lavoro. Un'esperienza ricca di emozioni deve essere stata.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo reportage e grande l'emozione nel rivedere questi luoghi meravigliosi che ho visitato questa estate.
    Ciao e grazie.
    Francesca

    RispondiElimina
  4. I tuoi reportage si commentano da soli! Stupendi!!! le foto.... meravigliose!! i colori...bellissimi!! Complimenti, Ciao manuela

    RispondiElimina
  5. Ammirare le tue foto è stato come immergersi nell'atmosfera marocchina, sentirne gli odori, assaporarne i sapori....per un istante è stato come essere lá , insieme a loro
    Giulia

    RispondiElimina
  6. Un reportage molto ricco di particolari e di belle immagini, assolutamente piacevole da vedere e per niente noioso, grazie per aver condiviso con noi questa tua bella esperienza

    RispondiElimina
  7. Thank you for the pictures!
    Greetings
    Rosine

    RispondiElimina
  8. Foto bellissime che parlano da sole.
    Adriana

    RispondiElimina
  9. Le parole non servono ....grazie!
    Gio

    RispondiElimina
  10. Ciao Emiliana, queste foto sono bellissime! Tanti colori ma anche la bellezza di una cultura molto diversa dalla nostra! Io non sono mai stata in Marocco ma grazie a te ora ne so un pò di più e se mi capiterà di visitarlo, non sarò del tutto digiuna! E tu sei una bravissima fotografa! Grazie per la tua condivisione! Dani

    RispondiElimina
  11. Sono ancora frastornata dai colori e perchè no dagli odori che si possono immaginare dalle tue stupende foto. E poi l'artista sarei io?... io dico che ogni volta ci fai viaggiare con la mente in posti incantati e per fare foto così bisogna avere un'anima profonda. Grazie
    sabrina

    RispondiElimina
  12. You capture the richness of the culture of Morocco in your series of photos. Thanks to your guides who took you around and to you for showing the colourful scenes, the characterful faces and sharing with us an impression of the daily lives of the people.

    RispondiElimina
  13. Foto stupende, dove ci si lascia trasportare nell'anima delle cose, di culture diverse, di gente , colori, mestieri...Atmosfere che ci hai fatto rivivere nei tuoi scatti, grazie a te.
    Ciao..

    RispondiElimina
  14. Molto bello,immagini che non si fermano alla "cartolina per turisti", ma danno una visuale privilegiata di questo grande paese.

    RispondiElimina
  15. Grazie grazie del bellissimo viaggio virtuale
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  16. Buongiorno Emiliana grazie per la gradita visita al mio blog! Un reportage fantastico e' bellissimo conoscere altri popoli ed altre culture complimenti per le bellissime foto ! Ricambio l'abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Complimenti cara Emiliana meravigliosi sia le foto che i luoghi e momenti degli scatti...BRAVISSIMA!!! :-)

    RispondiElimina
  18. Alcune di queste foto sono a dir poco Favolose!
    A.A.

    RispondiElimina
  19. che foto magnifiche emiliana!! altro che noia! mi ritornano in mente tanti ricordi di quando anche noi siamo andati in marocco e tunisia, culture diverse ma sempre molto interessanti!
    baci

    RispondiElimina
  20. Ciao Emiliana, le tue foto sono stupende, non mi sono annoiata per niente a guardarle, mi hai fatto conoscere una parte di mondo che non ho mai visitato, grazie per questo bellissimo reportage!
    Un abbraccio, Giusy

    RispondiElimina
  21. Che bellissimo réportage, mi è piaciuto moltissimo, grazie Emi!!
    Carmen

    RispondiElimina
  22. Beautiful colourful images in your blog.

    RispondiElimina
  23. Carissima Emiliana, aspettavo un tuo reportage sul Marocco e ti assicuro che non mi hai delusa! Bellissime le immagini piene di colore e di vita, grazie!

    RispondiElimina
  24. Beautiful are your photos!
    Greetings, RW & SK

    RispondiElimina
  25. Bellissime le immagini, bellissime le sensazioni che ci hai regalato.
    Un viaggio che sicuramente io e il maritozzo ci regaleremo.......specialmente dopo questo tuo reportage.
    Grazie e compllimenti.
    un baciotto e grazie anche per la visita,
    Buona giornata,
    Cinzia

    RispondiElimina
  26. These photographs are superb, Emi.

    RispondiElimina
  27. Super zdjęcia!!!!! Pozdrowienia z Polski:)))

    RispondiElimina

  28. Vi ringraziamo per noi in Marocco con vostro attraverso le belle immagini. Hai fatto un lavoro meraviglioso di catturare le persone e l'ambiente circostante.

    RispondiElimina
  29. Αγαπημένη μου Εμιλιάνα
    Τι υπέροχες πολύχρωμες φωτογραφίες και πόσο ωραίοι άνθρωποι, χαμογελαστοί, καθημερινοί άνθρωποι!!!
    Σ ευχαριστώ πολύ που μου τους γνώρισες!
    Πολλά φιλιά

    RispondiElimina
  30. Grazie mille per le meravigliose immagini! Che bellissimo réportage!!
    Bravissima Emi!
    Un abbraccio
    erba

    RispondiElimina
  31. Grazie! Grazie delle foto che hai pubblicato! bella l'idea di dedicarti alle fotografie dei volti!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  32. Hai colto l'essenza di questo magnifico popolo....
    splendida Emiiiiiiiii

    RispondiElimina
  33. Una foto più bella dell'altra! Complimenti davvero, ci hai fatto viaggiare con te!

    RispondiElimina
  34. Foto meravigliose, mi hai fatto sognare! :)

    RispondiElimina
  35. grazie, per aver condiviso questa emozione!!!! Bellissime immagini
    Donata

    RispondiElimina
  36. sensazionale!!! hai colto dei bei momenti, dei bei volti,tante storie, brava ,,e grazie per aver condiviso le tue emozioni in queste bellissime fotografie....anche brava fotografa, giusto per non farci mancare niente!!!
    dalmazia

    RispondiElimina
  37. foto veramente straordinarie....colori bellissimi...fa venire voglia di andarci.....grazie!!! Renata

    RispondiElimina
  38. grazie da parte di chi non può viaggiare

    RispondiElimina
  39. Bellissime le tue foto! Belli i colori, i visi, la vita!

    RispondiElimina
  40. trovo il tuo blog davvero molto interessante…e questo post…bè è a dir poco stupendo!!! Continuo a sbirciare…

    RispondiElimina
  41. Ma che bel viaggio hai fatto, il marocco e' nel mio cuore, spero di andarci presto.....auguri emi...

    RispondiElimina
  42. Ho fatto un lungo viaggio con te e dai volti che hai fotografato sei riuscita a cogliere l'essenza di quel luogo. Grazie, J.

    RispondiElimina
  43. Reportage meravigliosi complimenti davvero
    Maurizio

    RispondiElimina
  44. j'ai cherché et trouvé ton reportage
    magnifiques portraits de marocains...
    j'étais seulement à marrakech...aussi un voyage-cadeau ... :))

    RispondiElimina